Parona
Il Comune
Parona
Dista circa 45 Km da Pavia

Link per Approfondire
La Storia
Piccolo centro in provincia di Pavia, Parona è stata per lungo tempo un paese prevalentemente agricolo, immerso nel verde della campagna lomellina. In questi ultimi decenni l’avanzare del progresso ne ha in gran parte modificato l’aspetto. Divenuta importante centro industriale, oggi sede di uno dei più vasti centri commerciali della zona e di un cinema multisala, Parona rimane comunque un paese a misura d’uomo, immerso in una campagna che crea scenari sempre nuovi e suggestivi. Nella sua gente non è andato perso quell’attaccamento alla terra e all’ambiente che da sempre la contraddistingue. …la nostra storia… La nostra storia parte da molto lontano, anche se furono i coloni romani ad abitare per primi il territorio di Parona nel I secolo d.C. alcuni reperti testimoniano la vita nei nostri territori già a partire dall’uomo di Neandertal. Il nome Parona venne assegnato nel XIII sec. ma è nel XVI e nel XVII secolo che il paese, divenuto feudo dei nobili Tornielli, raggiunse maggior prosperità e consolidò la sua vocazione agricola. …l’amore per la nostra terra… All’interno del nostro territorio esiste un’area interessante dal punto di vista naturalistico ed ambientale: il Parco sovra comunale Acqualunga. Il Parco che si estende su una superficie di 180.000 mq, è composto prevalentemente da vegetazione autoctona ed ospita una grande varietà di alberi ad alto fusto, arbusti ed un fitto sottobosco abitato da diverse specie animali. Il fascino dei suoi colori che mutano con l’alternarsi delle stagioni, i suoi specchi d’acqua, la flora e la fauna che vi si trovano, fanno del Bosco Acqualunga un mondo affascinante, solitario e ancora selvaggio che merita di essere conosciuto, apprezzato, difeso. …un figlio illustre di questa terra… Parona ha dato i natali al pittore sordomuto Lorenzo Toma (1798-1867) considerato il più celebre artista locale. …il nostro prodotto tipico l’Offella di Parona… C’erano una volta Pasqualina ed Elena Colli…La nascita dell’Offella assomiglia un po’ ad una favola che narra la storia vera di queste due sorelle paronesi che sul finire del 1800 crearono questa specialità senza mai rivelarne la ricetta. Inizialmente le Offelle erano così preziose che venivano prodotte in quantità limitata e vendute a numero anziché a peso. La loro presenza sulle tavole paronesi fu subito legata alla ricorrenza della Madonna del Rosario, divenuta tradizionalmente festa patronale. Il grande lancio commerciale si ha nel 1969 quando viene organizzata per la prima volta la Sagra dell’Offella e da allora la nostra Pro-Loco ne cura tutti i dettagli organizzativi affinchè rimanga ogni anno la più importante festa del nostro paese; per tutti è la Sagra dell’Offella ma per i Paronesi “a lè al dì dla festa”. …appuntamenti da non perdere… • Parona tèra böna (la domenica dopo Pasqua) • Un paese per giocare (2 giugno) • Sagra dell’Offella (la prima domenica di ottobre) • Maestoso albero di Natale (8 dicembre / 6 gennaio)
Contattaci
2511

Visualizzazioni
Informazioni
Dove Siamo
Ottieni indicazioni
Siamo sugli itinerari
La Storia
Piccolo centro in provincia di Pavia, Parona è stata per lungo tempo un paese prevalentemente agricolo, immerso nel verde della campagna lomellina. In questi ultimi decenni l’avanzare del progresso ne ha in gran parte modificato l’aspetto. Divenuta importante centro industriale, oggi sede di uno dei più vasti centri commerciali della zona e di un cinema multisala, Parona rimane comunque un paese a misura d’uomo, immerso in una campagna che crea scenari sempre nuovi e suggestivi. Nella sua gente non è andato perso quell’attaccamento alla terra e all’ambiente che da sempre la contraddistingue. …la nostra storia… La nostra storia parte da molto lontano, anche se furono i coloni romani ad abitare per primi il territorio di Parona nel I secolo d.C. alcuni reperti testimoniano la vita nei nostri territori già a partire dall’uomo di Neandertal. Il nome Parona venne assegnato nel XIII sec. ma è nel XVI e nel XVII secolo che il paese, divenuto feudo dei nobili Tornielli, raggiunse maggior prosperità e consolidò la sua vocazione agricola. …l’amore per la nostra terra… All’interno del nostro territorio esiste un’area interessante dal punto di vista naturalistico ed ambientale: il Parco sovra comunale Acqualunga. Il Parco che si estende su una superficie di 180.000 mq, è composto prevalentemente da vegetazione autoctona ed ospita una grande varietà di alberi ad alto fusto, arbusti ed un fitto sottobosco abitato da diverse specie animali. Il fascino dei suoi colori che mutano con l’alternarsi delle stagioni, i suoi specchi d’acqua, la flora e la fauna che vi si trovano, fanno del Bosco Acqualunga un mondo affascinante, solitario e ancora selvaggio che merita di essere conosciuto, apprezzato, difeso. …un figlio illustre di questa terra… Parona ha dato i natali al pittore sordomuto Lorenzo Toma (1798-1867) considerato il più celebre artista locale. …il nostro prodotto tipico l’Offella di Parona… C’erano una volta Pasqualina ed Elena Colli…La nascita dell’Offella assomiglia un po’ ad una favola che narra la storia vera di queste due sorelle paronesi che sul finire del 1800 crearono questa specialità senza mai rivelarne la ricetta. Inizialmente le Offelle erano così preziose che venivano prodotte in quantità limitata e vendute a numero anziché a peso. La loro presenza sulle tavole paronesi fu subito legata alla ricorrenza della Madonna del Rosario, divenuta tradizionalmente festa patronale. Il grande lancio commerciale si ha nel 1969 quando viene organizzata per la prima volta la Sagra dell’Offella e da allora la nostra Pro-Loco ne cura tutti i dettagli organizzativi affinchè rimanga ogni anno la più importante festa del nostro paese; per tutti è la Sagra dell’Offella ma per i Paronesi “a lè al dì dla festa”. …appuntamenti da non perdere… • Parona tèra böna (la domenica dopo Pasqua) • Un paese per giocare (2 giugno) • Sagra dell’Offella (la prima domenica di ottobre) • Maestoso albero di Natale (8 dicembre / 6 gennaio)
48° Sagra dell'Offella
Parona in festa per il suo biscotto tipico, serata danzante e grande sfilata di carri allegorici ed esibizioni di gruppi folk durante tutto il pomeriggio della domenica. Per info 0384 253636 proloco@parona-lomellina
A: Parona
Dal 01/10/2016 00:00 Al 02/10/2016 00:00
Insieme sulla pista ciclabile
Alla scoperta del territorio rurale di Parona con merenda sul percorso della ciclabile Tommaso
A: Parona
Dal 17/04/2016 00:00 Al 17/04/2016 00:00
Sagra dell'Offella
C’erano una volta Pasqualina ed Elena Colli… La nascita dell’Offella assomiglia un po’ ad una favola, che narra la storia vera delle due sorelle paronesi che sul finire del 1800 crearono questa specialità senza mai rivelarne la ricetta. La presenza delle Offelle sulle tavole paronesi fu subito legata alla ricorrenza della Madonna del Rosario, quando venivano offerte a parenti ed amici che dai paesi vicini arrivavano a Parona per gustarne l’inconfondibile sapore.
A: Parona
Dal 02/10/2015 10:00 Al 06/10/2015 00:00
Ciao sono il comune di Parona, vieni a vedere il mio primo post sul sito Paviatourism.com
Compila il modulo
capcha
ACQUISTA LA PAVIACARD