Il Comune
Cassolnovo
Dista circa 50 Km da Pavia

Link per Approfondire
La Storia
L'attuale comune di Cassolnovo ebbe origine, all'inizio del XIX secolo, dall'unione dei comuni di Cassolnuovo, Villanova e Cassolvecchio. Quest'ultimo, l'attuale Villareale, corrisponde all'originario centro di Cassolo. Nell'alto medioevo fece parte del comitato di "Bulgaria" e poi appartenne al vescovo di Novara, seguendo le sorti di Vigevano. E’ stato nel contado della provincia di Novara fino al 1532, quando entrò a far parte del contado di Vigevano. Nel 1743 esso fu unito ai domini di Casa Savoia, cui già dal 1707 apparteneva la Lomellina. Poco prima della fine del feudalesimo Cassolnovo con Cassolvecchio e Villanova fu infeudato come Contea ai Gonzaga del ramo di Vescovato. Nel 1818 con Vigevano fu unito alla provincia della Lomellina, e nel 1859 alla provincia di Pavia
2361

Visualizzazioni
Informazioni
Luoghi da Visitare
  • • Chiesa di S. Bartolomeo
  • • Chiesa di S. Giorgio
Dove Siamo
Ottieni indicazioni
Siamo sugli itinerari
La Storia
L'attuale comune di Cassolnovo ebbe origine, all'inizio del XIX secolo, dall'unione dei comuni di Cassolnuovo, Villanova e Cassolvecchio. Quest'ultimo, l'attuale Villareale, corrisponde all'originario centro di Cassolo. Nell'alto medioevo fece parte del comitato di "Bulgaria" e poi appartenne al vescovo di Novara, seguendo le sorti di Vigevano. E’ stato nel contado della provincia di Novara fino al 1532, quando entrò a far parte del contado di Vigevano. Nel 1743 esso fu unito ai domini di Casa Savoia, cui già dal 1707 apparteneva la Lomellina. Poco prima della fine del feudalesimo Cassolnovo con Cassolvecchio e Villanova fu infeudato come Contea ai Gonzaga del ramo di Vescovato. Nel 1818 con Vigevano fu unito alla provincia della Lomellina, e nel 1859 alla provincia di Pavia
ACQUISTA LA PAVIACARD