Varzi
Il Comune
Varzi
Dista circa 60 km da Pavia

Link per Approfondire
La Storia
Per la prima volta è citato nel 993 in un diploma in cui Ottone III confermava al monastero di San Colombano i propri beni in Varzi (codice diplomatico di Bobbio). Nel 1275 vi fu una divisione di beni tra la famiglia Malaspina a cui Varzi apparteneva e in quell’occasione fu eretto il marchesato di Varzi. I Malaspina nel 1320 diedero per i loro feudi statuti che furono promulgati da un certo provvido e sapiente uomo: Alberto Del Pozzo. La progressiva rovina dei Malaspina comunque non diminuì la prosperità di Varzi, che rimase il centro dei commerci della valle e uno dei maggiori centri dell'Oltrepò. Il marchesato di Varzi era una delle principali giurisdizioni dell'Oltrepò, cioè uno dei grandi feudi dotati di larga autonomia giudiziaria e fiscale. Il regime feudale ebbe termine nel 1797. In quest'epoca il territorio comunale era molto più piccolo di oggi. All'inizio del secolo successivo furono uniti i soppressi comuni di Bosmenso e Monteforte, che avevano costituito una signoria, nell'ambito della giurisdizione di Varzi, rimasta sempre ai Malaspina.
2534

Visualizzazioni
Informazioni
Dettagli Aree Camper
Luoghi da Visitare
  • • Chiesa romanica dei Cappuccini
  • • Chiesa parrocchiale
  • • Oratorio “Dei Bianchi” e Oratorio “Dei Rossi”
  • • Torri e portici medioevali
Dove Siamo
Ottieni indicazioni
Siamo sugli itinerari
La Storia
Per la prima volta è citato nel 993 in un diploma in cui Ottone III confermava al monastero di San Colombano i propri beni in Varzi (codice diplomatico di Bobbio). Nel 1275 vi fu una divisione di beni tra la famiglia Malaspina a cui Varzi apparteneva e in quell’occasione fu eretto il marchesato di Varzi. I Malaspina nel 1320 diedero per i loro feudi statuti che furono promulgati da un certo provvido e sapiente uomo: Alberto Del Pozzo. La progressiva rovina dei Malaspina comunque non diminuì la prosperità di Varzi, che rimase il centro dei commerci della valle e uno dei maggiori centri dell'Oltrepò. Il marchesato di Varzi era una delle principali giurisdizioni dell'Oltrepò, cioè uno dei grandi feudi dotati di larga autonomia giudiziaria e fiscale. Il regime feudale ebbe termine nel 1797. In quest'epoca il territorio comunale era molto più piccolo di oggi. All'inizio del secolo successivo furono uniti i soppressi comuni di Bosmenso e Monteforte, che avevano costituito una signoria, nell'ambito della giurisdizione di Varzi, rimasta sempre ai Malaspina.
ACQUISTA LA PAVIACARD